Sabato, 26 Maggio 2018 07:01

CHIUSE LE ISCRIZIONI PER IL 51°RALLY DEL SALENTO. CRESCE L’ATTESA PER LO SPETTACOLO!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un momento del Raduno Storico del Salento dello scorso anno con due modelle vestite in abiti d’epoca. Un momento del Raduno Storico del Salento dello scorso anno con due modelle vestite in abiti d’epoca. Foto (Archivio AC Lecce)

CHIUSE LE ISCRIZIONI PER IL 51°RALLY DEL SALENTO. CRESCE L’ATTESA PER LA PRESTIGIOSA COMPETIZIONE SALENTINA CHE QUEST’ANNO PROPONE  UN TRIS DI OPZIONI: ACCANTO ALLE VETTURE MODERNE CI SARÀ SPAZIO PER LE AUTOSTORICHE CHE SARANNO SIA IN COMPETIZIONE CHE IN SFILATA. MARTEDÌ 29 MAGGIO LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE PRESSO LA SEDE ACI DI LECCE.

Prosegue l’avvicinamento all’edizione numero 51 del Rally del Salento, secondo atto del Campionato Italiano Wrc in programma in provincia di Lecce il 1 e 2 giugno.

Il lavoro dello staff organizzativo che fa capo all’Automobile Club di Lecce prosegue senza sosta. E mentre l’elenco dei protagonisti si va arricchendo di minuto in minuto, si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli di una manifestazione rinnovata soprattutto nella logistica e con qualche ritocco nel percorso. Un cambiamento quasi radicale che ha richiesto un grande sforzo sia nell’istaurare  nuovi rapporti di collaborazione con le istituzioni locali che hanno tutte accolto con favore la possibilità di avere un coinvolgimento nella manifestazione, che nel pianificare l’allestimento di una logistica totalmente inedita e molto compatta. L’accordo con la Fondazione “La Notte della Taranta”, Ente che organizza il più importante Festival di musica popolare d’Europa, volto a promuovere e valorizzare la crescita e l’immagine del territorio salentino e che darà alla manifestazione un ulteriore tocco d’internazionalità, ha permesso di individuare nella cittadina di Melpignano, la location ideale per l’espletamento di tutte le varie fasi di gestione dell’intero evento: quartier generale, verifiche, riordinamenti e assistenza. Faranno certamente sensazione la partenza in pieno centro storico, in Piazza San Giorgio e l’arrivo con la cerimonia di premiazione dei vincitori nel piazzale antistante l’Ex Convento degli Agostiniani. Il percorso è in larga parte ricavato dalla tradizione con 10 prove speciali (Martignano, Santa Cesarea e Specchia da ripetere tre volte). Un esordio assoluto lo riserva il tratto cronometrato d’apertura, allestito in configurazione Prova Spettacolo e che per la prima volta si svolgerà a Melpignano. Gli organizzatori comunicano che per mantenere la sede stradale il più possibile pulita, lungo i tratti interessati dalle prove speciali, verranno posizionate postazioni “anti taglio”.

 

LE STORICHE PROTAGONISTE.

Due gare in una, un mix esaltante per palati fini. Il Rally del Salento “apre” quest’anno alle vetture storiche. In contemporanea alla competizione moderna, si svolgerà infatti il 1°Rally Storico del Salento, nuova proposta sportiva dell’Automobile Club Lecce voluta per soddisfare al meglio le aspettative e le crescenti richieste degli appassionati concorrenti. Seppur con molti elementi in comune, si tratta  di due gare a se stanti, una indipendente dall’altra. Aci Lecce con alle spalle una grande passione per il mondo dei motori e sulla scorta di una lunga esperienza organizzativa, ha studiato una formula, la quale con gli stessi tempi di un rally (le prime sette prove speciali), permette alle due gare di avere vita autonomia e la giusta visibilità senza interferire l’una con l’altra. Essendo alla sua prima edizione il Rally Storico del Salento si propone nel qualificato plateau di manifestazioni riservate ai rally storici senza validità. Ma la richiesta dell’ispezione federale al fine di ottenere la titolarità già nella stagione a venire, lascia pensare come si punti in alto anche con le vetture che hanno segnato la storia dell’automobilismo. La gara è aperta a tutte le auto da rally omologate e costruite nel periodo che va dal 1961 al 1990 compreso.

Ma le regine del passato saranno presenti in una duplice veste, oltre al rally infatti l’organizzazione riproporrà il Raduno Storico del Salento, manifestazione non competitiva giunta alla seconda edizione e che vedrà sfilare nei comuni di Sternatia e Soleto, oltre a Melpignano da dove si partirà e si arriverà, autentici gioielli del passato, prestigiose e gloriose vetture  di inestimabile valore che hanno segnato la storia dell’automobilismo e dell’automobile. A rendere ancora più suggestivo il Raduno ci sarà prima dell’arrivo finale l’abbinamento delle vetture con le modelle vestite in abiti d’epoca dallo stilista Pino Cordella per il premio Eleganza.

DA ENTI LOCALI E SPONSOR UN SOSTEGNO FONDAMENTALE.

Un evento diventa grande e popolare se ben integrato nel territorio e sostenuto da Enti  e sponsor. Così è doveroso sottolineare come il successo del Rally del Salento che gode quest’anno del patrocinio della Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Melpignano  e Comitato Regionale CONI Puglia, si deve anche al supporto di AciSport, e Automobile Club d’Italia.

Anche sul fronte sponsor, in un periodo di generalizzata difficoltà economica, ACI Lecce ha concluso alcuni accordi che permettono all'evento di mantenere un alto standard qualitativo. Aziende da anni partner della manifestazione, quali  SARA, AUTOSAT e ACI Global hanno confermato il loro ruolo preminente. A loro si è aggiunto quest’anno SISAL PAY, il brand  per i servizi di pagamento del Gruppo Sisal. Hanno poi unito il proprio nome e marchio al Rally anche FORTUNATO srl Costruzioni, Demolizioni Logistica, CANTINA FIORENTINO, LEADRI, MELEAM, CLIOCOM ed ECOM Servizi Ambientali.

ISCRIZIONI CHIUSE. MARTEDI LA PRESENTAZIONE.

E' scaduto infatti alle ore 23 di ieri il termine ultimo per l’invio della richiesta di partecipazione (modulo on line su www.rallydelsalento.info) a una gara di assoluto prestigio nel panorama sportivo tricolore. Per la felicità del pubblico saranno certamente presenti molti equipaggi di spicco del rallysmo italiano a bordo delle potenti vetture WRC chiamati a lottare per la conquista di importanti punti campionato. Ad essi si aggiungeranno i concorrenti che nella medesima serie tricolore hanno nel mirino le varie coppe di categoria e i Trofei promozionali (Michelin, Suzuki, Renault) ma anche chi punta a partire col piede giusto nella Coppa Italia Rally 4^ Zona  e chi invece cercherà conferme o avrà sete di riscatto nell’ambito del Campionato Regionale. Per conoscere i primi nomi bisognerà aspettare i primi giorni della prossima settimana. Probabile che l’elenco completo degli iscritti possa essere reso noto e ufficializzato in occasione della Conferenza Stampa prevista per martedì 29 maggio alle ore 11.30 presso la Sala Guglielmo Grassi Orsini dell’Automobile Club di Lecce, nel corso della quale verranno presentati anche i dettagli tecnici del Rally del Salento in tutte le sue declinazioni (rally moderno, rally storico e raduno storico).

Ufficio Stampa 51°Rally del Salento

Luca Bartolini
Alessandro Rizzo

Letto 136 volte Ultima modifica il Sabato, 26 Maggio 2018 07:23

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.