SCATTA DOMANI CON LE VERIFICHE TECNICO-SPORTIVE, LO SHAKEDOWN E LE PRIME DUE PROVE SPECIALI L’AMBITA CORSA AL TITOLO DI ZONA. RIZZELLO, D’ALTO, PRIMICERI, LAGANA, ADAMUCCIO E TIMO PRONTI A LANCIARE IL GUANTO DI SFIDA ALL’ALFIERE FOGGIANO

Casarano (Le), 12 aprile 2019 – Ci siamo. La gara che tradizionalmente dà il via alla stagione rallistica pugliese è pronta ad andare in scena. Da domani a domenica è in programma il 26°Rally Città di Casarano, manifestazione che si è ormai ritagliata con forte merito la sua fetta di notorietà e gradimento tra i piloti, navigatori, addetti ai lavori e appassionati, che vede in cabina di regia la Scuderia Casarano Rally Team che come sempre nel costruire il suo evento si avvale della collaborazione della Scuderia Piloti Salentini e dell’Automobile Club Lecce e che mette in palio i primi importanti punti per la Coppa Rally AciSport di Settima Zona.

Settantuno gli equipaggi che hanno aderito alla gara, un interessante numero, 20 in più rispetto all’edizione scorsa  e che si daranno battaglia lungo un percorso tradizionalmente complesso e selettivo e che rispetto allo scorso anno presenta diverse novità. Nell’elenco iscritti figurano ben undici vetture della classe R5, le più potenti e performanti del lotto. Salvo colpi di scena il nome del vincitore potrebbe venir fuori dalle 5 Skoda Fabia schierate da piloti di indubbio calibro quali Francesco Rizzello, Francesco Laganà, Gianluca D’Alto, Fernando Primiceri e Marco Timo che avranno tutti come principale antagonista il due volte vincitore nonché detentore della Coppa di Zona Giuseppe Bergantino in gara su una Ford Fiesta. Tutta da scoprire la macchina per Mauro Adamuccio che utilizzerà la Citroen C3 ma che resta un outsider da tenere d’occhio per l’assoluta.