SCATTA DOMANI CON LE VERIFICHE TECNICO-SPORTIVE, LO SHAKEDOWN E LE PRIME DUE PROVE SPECIALI L’AMBITA CORSA AL TITOLO DI ZONA. RIZZELLO, D’ALTO, PRIMICERI, LAGANA, ADAMUCCIO E TIMO PRONTI A LANCIARE IL GUANTO DI SFIDA ALL’ALFIERE FOGGIANO

Casarano (Le), 12 aprile 2019 – Ci siamo. La gara che tradizionalmente dà il via alla stagione rallistica pugliese è pronta ad andare in scena. Da domani a domenica è in programma il 26°Rally Città di Casarano, manifestazione che si è ormai ritagliata con forte merito la sua fetta di notorietà e gradimento tra i piloti, navigatori, addetti ai lavori e appassionati, che vede in cabina di regia la Scuderia Casarano Rally Team che come sempre nel costruire il suo evento si avvale della collaborazione della Scuderia Piloti Salentini e dell’Automobile Club Lecce e che mette in palio i primi importanti punti per la Coppa Rally AciSport di Settima Zona.

Settantuno gli equipaggi che hanno aderito alla gara, un interessante numero, 20 in più rispetto all’edizione scorsa  e che si daranno battaglia lungo un percorso tradizionalmente complesso e selettivo e che rispetto allo scorso anno presenta diverse novità. Nell’elenco iscritti figurano ben undici vetture della classe R5, le più potenti e performanti del lotto. Salvo colpi di scena il nome del vincitore potrebbe venir fuori dalle 5 Skoda Fabia schierate da piloti di indubbio calibro quali Francesco Rizzello, Francesco Laganà, Gianluca D’Alto, Fernando Primiceri e Marco Timo che avranno tutti come principale antagonista il due volte vincitore nonché detentore della Coppa di Zona Giuseppe Bergantino in gara su una Ford Fiesta. Tutta da scoprire la macchina per Mauro Adamuccio che utilizzerà la Citroen C3 ma che resta un outsider da tenere d’occhio per l’assoluta.

Pubblicato in Home Page

SPETTACOLO ASSICURATO DALLA PRESENZA DI BEN 11 VETTURE IN SPECIFICA R5. ESORDIO PUGLIESE PER LA CITROEN C3

Casarano (Le), 10 aprile 2019 – Non è ancora partita ma è già un successo almeno nei numeri. Oltre ogni più rosea previsione la ventiseiesima edizione del Rally Città di Casarano in programma nell’imminente weekend e valida quale prova d’apertura della Coppa Rally AciSport di Settima Zona raggiunge quota 71 iscritti facendo registrare un incremento di ben 20 unità rispetto all’edizione scorsa.

Un risultato davvero significativo, tenuto conto che la gara si svolge in un fine settimana decisamente affollato con altri 5 appuntamenti importanti sparsi lungo lo stivale, ed un indicatore dell’altissima qualità della manifestazione, da sempre una delle preferite dai rallisti del meridione grazie ad un organizzazione meticolosa e sempre attenta ad ogni minimo dettaglio. “Superare le settanta vetture nonostante le gare concomitanti e un calendario non certo favorevole, ci riempie di orgoglio – dichiara Pierpaolo Carra presidente della Casarano Rally Team, sodalizio organizzatore della manifestazione - Lavoriamo sodo con passione e determinazione, per offrire ai concorrenti una manifestazione curata sotto ogni punto di vista, siamo certi che gli equipaggi, come è sempre successo, apprezzeranno il nostro impegno”. 

Pubblicato in Home Page

GIANLUCA D’ALTO E MIKO LIBURDI SU SKODA FABIA R5 VINCONO IL 25° RALLY CITTÀ DI CASARANO. CON UNA GARA IMPRONTATA ALL’ATTACCO LA COPPIA CAMPANO-LAZIALE HA SAPUTO TENERE SOTTO CONTROLLO UNA CONCORRENZA ESTREMAMENTE QUALIFICATA. SECONDA POSIZIONE PER PRIMICERI-QUARTA ANCHE LORO SU SKODA FABIA E TERZO GRADINO DEL PODIO CONQUISTATO SULL’ULTIMA PROVA DA LAGANÀ-RAPISARDA SU FORD FIESTA.


Torre San Giovanni (Le), 22 aprile 2018 – Una gara esaltante l’edizione numero 25 del Rally Città di Casarano e che ha visto racchiusi in una manciata di secondi molti piloti che hanno lottato fino alla fine per le posizioni nobili della classifica assoluta. Pronostici difficili sia prima della  competizione che dopo le prime prove speciali con la vittoria che alla fine è meritatamente andata

alla coppia formata da  Gianluca D’Alto e Mirko Liburdi. L’equipaggio campano-laziale (pilota di Sala Consilina, navigatore di Ceccano), portacolori della scuderia organizzatrice della manifestazione, la Casarano Rally Team, nonostante abbia vinto solo due delle sette prove speciali (ma mai giù dal podio nelle altre), ha saputo sfruttare al meglio le potenzialità della Skoda Fabia R5 messagli a disposizione dalla Metior Sport issandosi al comando sin dalla seconda prova speciale, resistendo bene agli attacchi che gli sono stati mossi da una concorrenza estremamente qualificata e mantenendo la leadership fino al palco d’arrivo. Una vittoria che permette a D’Alto di iscrivere per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro della gara e che gli vale il  quinto successo assoluto in carriera, il secondo in questo 2018 dopo la vittoria ottenuta due settimane fa, sempre in coppia con Liburdi al Rally Città di Cassino.

“È la prima volta che vinciamo questo rally  - ha dichiarato prima di raggiungere il palco d’arrivo il driver salernitano - che lo consideriamo un po’ una gara di casa e vincendo davanti a un pubblico amico la soddisfazione è sempre doppia. La vittoria più bella tra le mie cinque ottenute finora? Sicuramente questa perché è una gara difficilissima e insidiosa e dove il risultato può essere in bilico fino agli ultimi metri. Gli avversari non ci hanno reso la vita per nulla facile ma grazie alla nostra determinazione e concentrazione abbiamo ottenuto il massimo del risultato”.

Pubblicato in Home Page

PARTE DOMANI IL 25° RALLY CITTÀ DI CASARANO: PRIMICERI, D’ALTO, LAGANÀ, TIMO E ADAMUCCIO SFIDANO RIZZELLO PER LA VITTORIA

Casarano (Le), 20 aprile 2018 – Entrerà nel vivo domani (sabato 21 aprile) il Rally Città di Casarano giunto alla sua venticinquesima edizione e valido quale gara d’apertura del Campionato Regionale di specialità. Appuntamento a partire dalle ore 9.30 presso la Concessionaria Guglielmo De Nuzzo di Casarano quando per tre ore, gli equipaggi iscritti si avvicenderanno nelle operazioni di verifica tecnico-sportiva per poi dalle 15.30 affilare le armi durante lo Shakedown, il test con vetture da gara previsto sul Circuito della Pista Salentina di Torre San Giovanni-Marina di Ugento. Dalle 19.30 poi tutti sulla pedana di partenza di Piazza San Domenico a Casarano per il via ufficiale della competizione che prevede mezz’ora dopo e nuovamente sul Circuito della Pista Salentina, il primo confronto cronometrico che si correrà per la prima volta sulla distanza di 4,61 km (ingresso per il pubblico a pagamento, costo del biglietto 3 euro). Dalle 20.45 l’ingresso delle vetture nel lungo Riordinamento notturno da cui usciranno domenica mattina alle ore 9 per affrontare la tripla ripetizione delle prove di Palombara di 12,75 km (prevista per le ore 9.34, 12.21 e 15.08) e di Punta Ristola di 9,91 km (prevista per le ore 10.21, 13.08 e 15.55). L’arrivo finale con la premiazione dei vincitori avverrà a partire dalle 17.30 in Piazza San Domenico a Casarano. Le sette prove speciali misurano in totale 63,59 chilometri mentre il percorso di trasferimento ne conta 175,75. Epicentro logistico della manifestazione sarà il Circuito Internazionale Karting Pista Salentina dove avranno sede gli uffici destinati alla Direzione Gara, Centro Cronometraggio, Segreteria e Sala Stampa e dove sono in programma tutti i Riordinamenti e il Parco Assistenza.

Pubblicato in Home Page

51 ISCRITTI AL 25° RALLY CITTÀ DI CASARANO. DEFINITO IL PLATEAU DI ADESIONI. LOTTA PER LA VITTORIA TRA I PILOTI AL VIA SULLE VETTURE DI CATEGORIA R5 MA ATTENZIONE ANCHE AI NOMI DI GRIDO IN GARA SULLE SUPER 2000.

Casarano (Le), 19 aprile 2018 – Ben nove vetture R5, tre Super 2000, due Super 1600, altrettante N4, una R4 e una A8. La venticinquesima edizione del Rally Città di Casarano, gara d’apertura della nuova stagione rallystica pugliese e del Campionato Regionale Aci Sport 6^ zona, pronta a rivelarsi sabato e domenica prossima (21 e 22 aprile) nell’omonimo comune del basso Salento e nel suo circondario per la regia organizzativa della Scuderia Casarano Rally Team, non tradisce le attese e propone una sfida che si annuncia anche quest’anno molto intensa. A confermarlo un elenco iscritti che seppur si è attestato a quota 51, garantisce alto agonismo e spettacolo soprattutto per via della quantità di vetture e di piloti in grado di puntare ai piani alti della classifica assoluta. Formulare un pronostico non è stato mai così difficile con più di dieci protagonisti pronti a darsi battaglia per il podio assoluto.

Ad aprire l’elenco come detto una sfilza di vetture R5, con il numero 1 che sarà in bella mostra sulle portiere della Skoda Fabia di Fernando Primiceri, secondo assoluto a Casarano nel 2013 e vincitore lo scorso anno al Rally del Salento nella sezione Campionato Regionale, che farà coppia per la prima volta con Cristian Quarta. A lanciare la sfida di vertice, su identica vettura, ci proveranno Gianluca D’Alto con alle note Mirko Liburdi e Marco Timo navigato da Salvatore Invidia, giunti rispettivamente secondi e terzi nella passata edizione e con i primi reduci dall’importante trionfo assoluto colto dieci giorni fa al Rally Città di Cassino. Dopo i positivi riscontri ottenuti nel corso della passata stagione Francesco Laganà, protagonista da anni sulla scena nazionale, ritenta la carta Ford Fiesta che condividerà per la prima volta con la giovane Ilaria Rapisarda, per rincorrere la sua sesta affermazione in questa gara.

Pubblicato in Home Page