Sofferta vittoria della squadra di mister Quarta che si impone sulle più quotate avversarie al termine di una dura battaglia

Prova di forza della Ecotecnica Copertino che al termine di un lungo confronto durato due ore si impone per 3-2 su Zero5 Castellana Grotte nella gara valevole per l’ottava giornata di campionato. La partita non ha risparmiato emozioni ai tifosi: dopo aver vinto il primo set, la squadra di Enrico Quarta subisce la rimonta avversaria nel secondo e nel terzo set. Nel quarto parziale le copertinesi raggiungono il pareggio portando il match al tie-break dominato dalle padrone di casa.

Lo starting six mandato in campo dal tecnico salentino Enrico Quarta prevede Stincone in cabina di regia a formare la diagonale con capitan Greco, al centro Piarulli e La Rocca con Romano e Lanza in banda laterale, Bozzetto libero.

L’avvio del primo set è di marca barese con la squadra di Ciliberti che mantiene il vantaggio fino al secondo break (15-19). La tensione è altissima tra due squadre che si affrontano a viso aperto tanto che i due allenatori vengono ammoniti dall’arbitro per reciproche proteste. Copertino reagisce e con una serie di attacchi vincenti riesce ad agganciare le avversarie. Finale di set in perfetto equilibrio con le padrone di casa che riescono a piazzare l’uno-due vincente con Greco e Romano sugli scudi (27-25).

Pubblicato in Home Page

Netta sconfitta per la squadra di coach Quarta che incassa la seconda sconfitta in campionato in casa della capolista Termoforgia Moviter

L’Ecotecnica Copertino scivola a Castelbellino e incappa in una netta sconfitta (3-0) in casa della in della prima della classe Termoforgia Moviter, corazzata che punta alla vittoria finale del campionato. Più incisiva la squadra di casa che ha conquistato l’intera posta in palio grazie a un’alta percentuale in tutti i fondamentali.

Il tecnico salentino Enrico Quarta schiera la solita diagonale formata da Stincone al palleggio con capitan Greco opposta, Albano e La Rocca centrali, Romano e Lanza in banda laterale, Bozzetto libero.

Primo set che parte in equilibrio, ma è subito la Termoforgia a provare a spingere con il servizio, mettendo in difficoltà la difesa avversaria. Copertino non riesce a pungere in attacco e Castelbellino macina punti con una facilità impressionante, soprattutto con gli attacchi di Tallevi e Verdacchi. Nel giro di pochi minuti il set diventa a senso unico e termina in favore delle padrone di casa, a segno con un muro vincente di Verdacchi (25-12).

Pubblicato in Home Page

Importante vittoria per la squadra di coach Quarta che batte Appia Project Mesagne in quattro set

Torna al successo pieno la Ecotecnica Copertino, che dopo la vittoria al tie-break della scorta settimana in casa di Monte San Giusto, deve comunque soffrire per portare a casa un 3-1 che vale i tre punti con una Appia Project Mesagne in netta crescita. Gara molto equilibrata fatta da scambi prolungati e giocate spettacolari tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto ma, alla distanza, Copertino ha fatto valere il fattore campo e una migliore organizzazione di gioco.

Il tecnico salentino Enrico Quarta schiera Stincone in cabina di regia a formare la diagonale con capitan Greco, al centro Albano e La Rocca, in banda laterale Romano e Lanza, Bozzetto libero.

Pubblicato in Home Page

Vittoria netta per la squadra di coach Quarta che supera Demitri Volley Angels per 3-0

Terza vittoria in campionato per la Ecotecnica Copertino, che non lascia scampo alla malcapitata Demitri Volley Angels Porto Sant’Elpidio, troppo tenera per reggere l’impatto con la voglia di riscatto della squadra gialloblu dopo la sconfitta di sabato scorso sul campo del Cerignola.

Il tecnico salentino Enrico Quarta schiera il consueto sestetto base formato da Stincone in cabina di regia a formare la diagonale con capitan Greco, Lanza e Romano in banda laterale, Piarulli e Albano centrali, Bozzetto libero.

Che la Ecotecnica Copertino non abbia voglia di concedere nulla alle ospiti lo si capisce molto in fretta, con Lanza e Romano che schiacciano il piede sull’acceleratore e scavano subito un solco profondo nel punteggio. Le marchigiane provano a contenere l’offensiva delle padrone di casa ma la musica non cambia, anche perché le attaccanti rossoblu non riescono a superare il muro che sull’asse Piarulli-Albano costruisce il 25-18. Copertino non molla la presa in avvio di secondo set con un’eccellente regia di Stincone che smista palloni con efficacia, aumentando ulteriormente la forza dirompente dell’attacco gialloblu. Porto Sant’Elpidio continua a fare una fatica incredibile: quando non è la difesa di Bozzetto, sono ancora i muri di Albano e Piarulli a disinnescare le attaccanti marchigiane. Il 25-10 con cui Copertino si porta sul 2-0 porta la firma di una strepitosa Lanza (mvp di giornata), che mette a segno una serie di attacchi devastanti mandando a referto anche 4 aces. La gara, di fatto, è già decisa anche perché i cambi operati dal tecnico ospite non cambiano il volto di una Volley Angels ormai allo sbando. Nel terzo set Copertino vola via sul 6-0 e poi inserisce il pilota automatico, con Stincone che regala caramelle solo da scartare a Lanza e Romano in versione scintillante che mettono la parola fine al match sul 25-17. 

 

Il prossimo appuntamento per la Ecotecnica Copertino è fissato a sabato 10 novembre al Palazzetto Comunale “Lorenzo Lotto” di Monte San Giusto per affrontare in trasferta la Italiana Pellami.

 

 

TABELLINO

ECOTECNICA COPERTINO – DEMITRI VOLLEY ANGELS P.S. ELPIDIO 3-0 (25-18, 25-10, 25-17)

ECOTECNICA COPERTINO: Romano 10, Piarulli 7, Greco 8, Lanza 17, Albano 5, Stincone 4, Bozzetto (L), D'Onofrio, La Rocca (ne), Distaso (ne), Mirto (ne),. All. Quarta 

DEMITRI VOLLEY ANGELS P.S. ELPIDIO: Stecconi 4, Pepa 4, De Toma 4, Pierantoni 2, Tiberi 3, Gulino 1, Quaglietti (L), Baldassarri, Salvucci 2, Piersimoni 1, Macchini (ne). All. Napoletano

Massimo ALLIGRI

Ufficio Stampa Volley Magik Copertino

Pubblicato in Home Page

Prima sconfitta stagionale per la squadra di coach Quarta che spreca il vantaggio iniziale di due set e cede al tie-break contro Brio Lingerie Cerignola

Dopo due vittorie consecutive, si ferma a Cerignola la marcia dell’Ecotecnica Copertino che si fa rimontare l’iniziale vantaggio di 2-0 per poi cedere al tie-break, rimediando la prima inattesa sconfitta stagionale.

Il sestetto iniziale mandato in campo dal tecnico salentino Enrico Quarta è formato da Stincone al palleggio in diagonale con capitan Greco, Lanza e Romano laterali, Piarulli e Albano al centro, Bozzetto libero.

Primo set che vede le ofantine partire subito bene con un mini break di 6-2, che costringe mister Quarta al primo time-out per le copertinesi, brave a spezzare l’inerzia del match e a portarsi in vantaggio con le offensive di Romano e Lanza. Il primo parziale si chiude in favore delle gialloblù ospiti (21-25) che sfruttano la poca lucidità delle avversaria sia in ricezione che a muro. Secondo set che vede la Brio Lingerie sbagliare molto in ricezione e soffrire le sortite delle avversarie che vanno regolarmente a bersaglio e cominciano ad allungare in maniera consistente il vantaggio sulle padrone di casa conquistando senza problemi anche l’altro parziale (15-25).

Pubblicato in Home Page

Prova di forza per la squadra di coach Quarta che centra la seconda vittoria consecutiva in campionato battendo SiSuperstore Recanati per 3-0

Dopo l’esordio vincente in casa di Jesi, arriva la conferma per la Ecotecnica Copertino che mette in campo cuore e determinazione oltre ad una buona dose di tecnica e tattica, riuscendo ad avere la meglio su Recanati in tre set.

In tutti i parziali parte discretamente la squadra ospite guidata da coach Messi che cerca di aggredire mostrando entusiasmo e la determinazione ma nel prosieguo del gioco mostra qualche difetto di continuità.

Il tecnico salentino Enrico Quarta schiera inizialmente il sestetto base formato da Stincone in cabina di regia a formare la diagonale con capitan Greco, Lanza e Romano in banda laterale, Piarulli e Albano centrali, Bozzetto libero.

Al fischio di inizio parte bene Recanati che si porta sul 2-6 sfruttando qualche errore di troppo della difesa copertinese forse bloccata dall'emozione dell'esordio di fronte al proprio pubblico. Superate le difficoltà iniziali, sale in cattedra capitan Greco (a fine gara risulterà MVP) che assesta i colpi ai fianchi della difesa avversaria e riesce a sbloccare il punteggio sul parziale 15-11. Con qualche difesa fortunosa le marchigiane riescono a rimanere a galla ma a risolvere è Romano che mette giù gli ultimi due palloni e sigla il vantaggio (25-21).

Pubblicato in Home Page