Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *

Giovedì, 07 Novembre 2013 00:46

Salvatore Trinchese (Martano, 4 aprile 1836 – Napoli, 11 gennaio 1897) è stato uno scienziato italiano, microscopista e studioso dei molluschi gasteropodi, molti dei quali portano il suo nome.
220px-TrincheseNato da famiglia relativamente povera, Trinchese venne notato per la spiccata vocazione intellettuale e il padre fece di tutto per farlo avanzare negli studi. Si iscrisse al Reale Collegio S. Giuseppe, presso i Gesuiti, dove la maggior parte della gioventù borghese e aristocratica salentina riceveva l'educazione primaria. Si laureò dunque all'Università di Pisa in Medicina e Chirurgia nel 1860, coltivando altresì un sempre crescente sentimento patriottico attraverso una discreta produzione letteraria di carattere dilettantistico.

Giovedì, 07 Novembre 2013 00:41

Cosimo Moschettini (Martano, 26 agosto 1747 – 1820) è stato uno scienziato agrario italiano salentino appartenente alla corrente della fisiocrazia. [continua]

Nasce a Martano, in provincia di Lecce, nel 1747, da Giordano Moschettini e Silvia Capsi, proprietari terrieri.
Ricevuti i primi rudimenti a Martano, dove venne educato dal medico e filosofo Giovanni Maria Grassi, e a Lecce, studiò infine a Napoli laureandosi in medicina. Visse prevalentemente nel paese natio, senza che ciò gli impedisse di sviluppare una forte coscienza di studioso e di intellettuale sui problemi economici dell'agricoltura meridionale ed in particolare salentina. Lo studio dell'economia agraria infatti lo porterà a stretto contatto con la scuola francese dei fisiocrati, che, in opposizione al mercantilismo, considerava la terra come fattore principe della ricchezza. Questa impostazione lo porterà a ricercare ogni tecnica ed ogni conoscenza in grado di apportare beneficio ad un'agricoltura meridionale ancora avviluppata in pratiche primitive e, molto spesso, deleterie.
In particolare la sua attenzione cadde sui problemi inerenti all'olivicoltura, e non poteva essere diversamente dato che la sua Martano - e dunque i suoi possedimenti - erano massimamente coperti da quell'annoso albero. Numerosi furono i suoi contributi specie per ciò che concerne la fase patologica del ciclo produttivo dell'olivo. Memorabile fu la contesa con l'altro grande scienziato gallipolino del tempo, Giovanni Presta, sulle origini e sulle cause della malattia della "brusca", patologia capace di ammorbare interi raccolti e distruggere le speranze di profitto di numerosi proprietari del tempo. Nonostante la disputa non si fu in grado di giungere a conclusioni definitive, dal momento che ancora nel 1905, quando, dopo circa un decennio di invasioni di brusca, gli oliveti martanesi erano in pieno declino produttivo.


------------------------------------
Fonte: wikipedia

 

Martedì, 29 Ottobre 2013 23:38

Papa Galeazzo, figura realmente esistita del 1500, fu arciprete di Lucugnano, paese del capo di Leuca dove, sulla casa è apposta una lapide con la seguente iscrizione: "Questa camera fu la stanza di Domenico Galezzo del mondo 1560" e nella Chiesa parrocchiale si conservano alcuni ritratti. Il nome di Domenico Galeazzo, comunementco conosciuto con quello di Papa Galiazzo, è giunto fino a noi e si mantiene ancora vivo per i suoi aneddoti. In questo spazio vogliamo solo riportare a conoscenza di chi ancora non lo fosse alcuni di questi aneddoti famosi tratti da alcune edizioni pubblicate negli anni.

 

Mercoledì, 23 Ottobre 2013 17:22

Sono tanti i salentini famosi in Italia e nel mondo. In questo spazio cercheremo di elencarne la maggior parte e, se ce ne dimenticheremo qualcuno, segnalateci i loro nomi e le loro informazioni, provvederemo ad aggiungerli.

Lunedì, 23 Settembre 2013 17:08

I Negramaro sono un gruppo rock italiano che prende il suo nome da un vitigno autoctono, nome che li lega indissolubilmente alla loro terra di origine, il Salento.
La band è composta da sei elementi: Giuliano Sangiorgi (voce e chitarra - Copertino), Emanuele Spedicato (chitarra - Veglie), Danilo Tasco (batteria - Salve), Andrea Mariano (pianoforte e sintetizzatori - Copertino), Ermanno Carlà (basso - Veglie), Andrea De Rocco (campionatore - Casarano).
Sito ufficiale: www.negramaro.com

Lunedì, 23 Settembre 2013 17:08

Alessandra Amoroso, cantante e personaggio televisivo, italiana, salentina. Salita alla ribalta grazie alla partecipazione al talent show di Maria De Filippi "Amici" ed alla conseguente vittoria dell'ottava edizione. Nata a Galatina (Le) il 12 agosto 1986, cresciuta a Lecce.
Nel 2012, sempre ad amici, vince anche l'undicesima edizione nel circuito big ed ottiene come premio la possibilità di tenere un concerto gratuito presso l'arena di Verona. Ad oggi Alessandra ha pubblicato 3 album studio, 1 live, 1 EP e diversi singoli riuscendo a vendero oltre 900.000 copie che le hanno fatto vincere diversi dischi d'oro, di platino e multiplatino.

Sito ufficiale: www.alessandraamoroso.it

Questo sito utilizza cookie per funzionalità proprie o per componenti di terze parti. Se continui nella navigazione o clicci su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per sapere di più o negare il consenso puoi leggere l'informativa sui cookie. Puoi anche eliminare i cookie già presenti nel tuo browser.