Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *

Martedì, 25 Marzo 2014 23:34

Da Lecce e precisamente dal piazzale di porta Rudiae, dopo aver percorso via De Jacobis, si diparte la via per MONTERONI di Lecce (Km. 7,800).
È questo un popoloso centro agricolo. La sua piazza principale è dominata da un cinquecentesco Palazzo Ducale che si presenta con larghi rimaneggiamentì fatti eseguire nel 1751 dai Lopez e che dell'epoca originaria conserva il monumentale portale e alcune sale.

Giovedì, 06 Marzo 2014 00:10

Otranto si può raggiungere attraverso la suggestiva litoranea che tocca le marine di S. Cataldo. San Foca, Roca Vecchia, Torre dell'Orso, S. Andrea.
Roca Vecchia fu un abitato messapico sorto su un insediamento preistorico. Gli scavi hanno rimesso in luce gli avanzi della cinta muraria, costruita in grossi blocchi regolari. Nella vicina necropoli, costituita da numerose tombe a forma regolare scavate nella roccia, venne reperito numeroso materiale archeologico del IV-lll sec. a.C., oggi conservato nel Museo Provinciale di Lecce: soprattutto vasi apuli a figure rosse e vasi a trozzella messapici. Sono anche visibili, come a S. Foca e Torre dell'Orso, notevoli resti di fortificazioni costiere.

Sabato, 22 Febbraio 2014 18:47

Probabilmente è la tipologia di edilizia domestica della famiglia patriarcale, ossia quell'unità che, attraverso un unico accesso dalla strada rappresentato da un semplicissimo portale ad arco, organizza attorno ad uno spazio aperto (la corte), le singole unità abitative, spesso un solo vano, appartenenti alla stessa famiglia.
In genere i vani hanno una superficie di 7 x 5 metri e sono coperti con un doppio spiovente a tegole; nella parte retrostante c'era quasi sempre un piccolo orto. La corte era lo spazio comune dove c'erano i depositi di granaglie, il pozzo o la cisterna, e la pila per lavare i panni. Spesso, quando il nucleo familiare cresceva, lo spazio comune si riduceva per la costruzione di nuovi ambienti.

Questo sito utilizza cookie per funzionalità proprie o per componenti di terze parti. Se continui nella navigazione o clicci su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per sapere di più o negare il consenso puoi leggere l'informativa sui cookie. Puoi anche eliminare i cookie già presenti nel tuo browser.