Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *

La Cartapesta

Vota questo articolo
(0 Voti)

La cartapesta è una delle lavorazioni manuali che permettono alla carta di raggiungere effetti di plasticità. Ormai è associata a Lecce fino al punto di riconoscerle il ruolo di capitale di un regno ideale. Per coloro che ne sentono parlare per la prima volta, il termine cartapesta, risulta alquanto astratto, fino a quando non si mostrano i pregevoli manufatti spiegandone le tecniche di lavorazione, la storia e la sua evoluzione, le opere prestigiose realizzate nel tempo.
Recentemente si è scoperto, secondo alcuni documenti ritrovati, che la maggiore influenza nell'arte della cartapeste provenisse da Napoli, dove dall'inizio del '600 e per tutto il '700, furono attivi numerosi maestri cartapestai. La città di Lecce, infatti, dopo essere stata nominata capoluogo della Puglia nel 1539 e designata secondogenita del Regno di Napoli, modificò il suo aspetto urbanistico, assumendo sempre più i connotati di una piccola metropoli.
Durante tutto il '600 si effettuarano interventi di esaltazione architettonica ed estetica, di carattere sacro e civile, sotto la spinta del rinnovamento culturale e religioso, sancito dal Concilio di Trento e promosso dagli ordini religiosi. Mentre nelle altre città gli abbellimenti furono effettuati con mosaici e stucchi, a Lecce fu opera di pazienti scalpellini che ornarono la città con la pietra leccese che offriva grande manualità all'estro degli artisti. Accanto agli esuberanti lavori decorativi realizzati con la pietra trionfò anche la cartapesta, soprattutto nella realizzazione di oggetti devozionali come statue di Santi, Cristi e Madonne. [...]

Altro in questa categoria: « Artigianato salentino

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Questo sito utilizza cookie per funzionalità proprie o per componenti di terze parti. Se continui nella navigazione o clicci su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per sapere di più o negare il consenso puoi leggere l'informativa sui cookie. Puoi anche eliminare i cookie già presenti nel tuo browser.